Eccoci, siamo tornati per affrontare questo 2021 più carichi che mai con un nuovo device, la Tacsuit x40.
Il gilet in questione è capace di trasmettere, grazie ai suoi 40 motori vibro-tattili, un feedback aptico (percezione tattile + posizione del corpo rispetto all’oggetto) utilissimo per esempio mentre si fanno training dove la risposta al corpo è una parte fondamentale, rendendo l’esperienza molto più immersiva.

L’abbinamento con un dispostivo di Realtà Virtuale e altri IOT per leggere dati biotelemetrici fa evolvere l’utilizzo della Tacsuit da avanzato oggetto ludico ad un vero e proprio strumento per la formazione e simulazione in ambienti virtuali.

Il famoso film Ready Player One (2018) aveva in qualche modo anticipato questa cosa, non siamo poi così lontani da quella visione futuristica. Questo fa capire quanto ormai il VR sia così maturo da poter essere utilizzato per applicazioni enterprise.
Avete un’idea e pensate che l’utilizzo di questa wearable technology sia perfetto per metterla in pratica?
Contattateci e troveremo la soluzione che fa per voi.